Londra (Inghilterra) la città dove se vuoi, puoi ottenere qualsiasi cosa!

Londra, meta ambita da molti italiani e non in cerca di fortuna, possiamo paragonarla al sogno americano in Europa (ormai ex Europa).

Qui è possibile incontrare ogni tipo di persona, ciascuno con i suoi progetti e i suoi sogni da realizzare.

London_Big_Ben_Phone_boxPer iniziare direi di partire dal centro, si, la famosa Piccadilly Circus, con il museo delle cere a pochi metri, il Big Ben, il Tower Bridge e magari fare un salto a salutare la famiglia reale a Buckingham Palace.

 

 

 

 

 

Un paio di cose che mi sono piaciute del centro, vicino Piccadilly CirM6Mcus, sono Lillywhites, un negozio d’abbigliamento a prezzi davvero vantaggiosi e il negozio delle M&M’s, molto carino e con migliaia di gusti del famoso cioccolatino.

Se decidete di restare qualche giorno in più nella capitale inglese e volete vedere una cosa davvero bellissima è lo stadio dell’Arsenal, Emirates Stadium (fermata metro: Arsenal), oltre agli amanti del calcio è davvero interessante anche per chi vuole ammirare una splendida opera architettonica. Davvero bellissimo!

Un must, un posto assolutamente da andare a vedere e scattare la tipica foto, sono le strisce pedonali di Abbey Road (fermata metro: St. John’s Wood Station), attenzione! c’è la coda per poter fare la foto sulle strisce pedonali.1200px-Abbey_Road_Zebra

Per terminare non può mancare una buona birra a un pub inglese, ce ne sono molti carini, per i più scatenati consiglio quelli vicini agli stadi, solitamente frequentati da supporters locali.

Attendo vostri consigli nei commenti qui sotto e non resta altro che chiudere le valigie e iniziare a viaggiare partendo da… Londra!

 

Madrid (Spagna) la città più spagnola di tutta la Spagna.

“È la città più spagnuola di tutte, la migliore, in cui vivere, la gente più simpatica, il clima più bello in qualunque mese dell’anno e, mentre le altre grandi città simboleggiano tutte la provincia in cui si trovano, sono in sostanza andaluse, catalane, basche, aragonesi, e comunque provinciali, soltanto Madrid può darvi l’essenza.”

Così recitavano le parole di Ernest Hemingway su Madrid e, a mio parere, ha tutte le ragioni.

Si, perchè qui è nata la Spagna e qui è nato il “castellano” per tutti lo spagnolo.

Se passate da qui non potete non ammirare la Plaza Mayor, la Puerta del sol e le altre cose tipiche di Madrid.

Per quel che riguarda la città c’è un particolare di Madrid che mi piace moltissimo: le persone escono di casa sempre! vi ritroverete a passeggiare per i vicoli alle 2 di notte e vi sembrerà di essere in pieno giorno, sia d’estate che d’inverno.

Volevo soffermarmi sul Parco del Retiro, specialmente l’area del Palazzo di cristallo, mi ha lasciato davvero senza parole! 

Sembra di stare in aperta campagna, una sensazione di pace interiore davvero unica. 
Quando passate di li pianificate un paio di ore in più, così avrete la possibilità di sedervi su una panchina e ascoltare chi suona, leggere un libro o semplicemente ammirare il laghetto di fronte al palazzo. Davvero unico.

Vi consiglio di andarci di domenica, perchè appena all’uscita del parco, vi troverete in una via dove chiunque può prendere iniziativa e dare un input agli altri passanti (c’era chi metteva musica e ballava, chi in un’area parlava di temi politici, chi si riuniva per un corso di yoga e cosi via).

Per gli amanti del calcio invece è assolutamente immancabile la visita al Santiago Bernabeu (fermata metro: Santiago Bernabeu) lascia davvero senza parole.

Come sempre vi invito a commentare lasciando i vostri ricordi di Madrid che possono essere da spunto a molti altri viaggiatori!

Adesso non resta altro da fare se non chiudere le valigie e… buon viaggio! 

Inizia a viaggiare partendo da… Madrid!

Milano (Italia) la città del progresso!

Milano è una città molto particolare, diversissima da ogni città italiana. 

Entrando in centro sembra di essere anni avanti a la maggior parte delle città italiane e questo si nota subito dai bellissimi grattacieli di piazza Gae Aulenti e dall’organizzazione che c’è in centro.

Solitamente a Milano ci si trova per studio o per lavoro, difficilmente la si sceglie e, di coloro che ci si trovano ci sono due tipi di pensiero: chi la ama e chi la odia.

Per chi viene in vacanza è consigliato vedere la famosissima piazza duomo, il parco Sempione, Piazza Gae AulentiIl bosco verticale e molti altri luoghi molto belli da vedere.

Per quel che riguarda le serate milanesi ci sono moltissime iniziative o locali, quasi tutte le sere, giusto per indicarne alcuni che solitamente hanno un buon rapporto qualità/prezzo potete vedere:
Ostello Bello (Via Torino, vicino metro duomo) è un ostello atipico, molto singolare e apertivi davvero carini e frequentato da persone di ogni parte del mondo! Di giorno ostello, di sera punto di ritrovo di moltissimi ragazzi, che dire… bravi!

Frida Isola (quartiere Isola, fermata metro Isola) è un pub molto carino, non si mangia molto ma c’è un’ottima atmosfera, davvero consigliato, soprattutto per una birra dopo cena.

-Navigli (fermata metro Duomo, successivamente tram 3 direzione colonne) è il luogo più famoso di Milano, ci sono tantissimi bar/pub e ristoranti (per i più parsimoniosi anche una panetteria resta aperta fino a tarda serata) tutti molto carini, in generale è consigliato da vedere.

Non si è stati a Milano se non si mangia il panzerotto da Luini o una pizza da Sorbillo entrambi vicini al Duomo, entrambi provenienti da tradizioni lontane da quella milanese, ma entrambi entrati nella tradizione culinaria milanese.

Oltre ai vari locali e luoghi tipici milanesi c’è la possibilità di prendere una bici e farsi un giro per i vari parchi di Milano come parco Nord e parco Sempione, magari portando un asciugamano ci si può godere la bellezza della natura!

Come sempre vi chiedo di commentare con i vostri consigli su Milano, per poter essere d’aiuto a chi vorrà venire a farsi un giro!

Non resta altro che prenotare un biglietto e…. iniziare il viaggio!

Bruxelles (Belgio) la città della birra e dell’Europa unita!

Una delle ultime capitali europee a cui si pensa per organizzare un viaggio. Purtroppo questo è il destino della capitale belga.

Per quanto mi riguarda invece ho trovato dei posti che vale davvero la pena vedere, anche se non è una città dove fermarsi a lungo (in 2-3 giorni si riesce a vedere le cose più interessanti).

Andate a vedere il Manneken Pis (fermata metro: Bourse), è una piccola statuetta di bronzo, però è molto famosa in città.

Altre cose molto belle da vedere sono Atomium (fermata tram: Heysel, fuori centro, 12€ ingresso) che è un museo a forma di atomo ingrandito 165 miliardi di volte, il Parlamento europeo (Fermata metro: Maelbeek, ingresso gratuito) dove è possibile visitare le sale interne, il Museo del fumetto (fermata metro: Botanique) dove si possono vedere alcuni capolavori di questa città, come il cartone animato de “I puffi” ideato proprio qui!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vi consiglio di utilizzare pochissimo la metro, il centro è molto piccolo, si gira bene anche camminando e si possono scoprire vicoletti davvero molto carini.

IMG_0119Per quel che riguarda la vita notturna non stupitevi se non troverete grandi cose, posso indicarvi il pub Delirium Café (vicino alla Grand Place) dove potrete degustare innumerevoli tipi di birre artigianali che, in questa città, costa meno di una bottiglia di acqua!

 

Inevitabilmente dovrete passare dalla Grand Place e ammirare lo splendore di quei palazzi, magari gustandovi un Waffle con il tipico cioccolato belga o le praline, appena acquistate da Maison Dandony.IMG_0120 Continua a leggere

Barcellona (Spagna) la città che non dorme mai!

Da molti definita “la città perfetta”, Barcellona, o meglio Barna come la chiamerebbero i suoi abitanti catalani, è una cittá molto visitata da turisti di tutte le etá e con differenti approcci.

Per i più giovani le attrattive possono essere gli innumerevoli locali notturni, per le famiglie invece sono più interessanti i musei, le spiagge, i panorami e l’e-mail innumerevoli attrattive che la cittá offre.

I tipici posti da visitare si trovano in ogni sito web, qui invece voglio parlarvi di quei luoghi che sono più nascosti o meno conosciuti, ma comunque meravigliosi!

-Bunker del Caramel (fermata metro El Caramel) é il miglior posto dove poter vedere la città dall’alto.

Palo Alto Market (fermata metro:Poblenou, ogni primo fine settimana del mese) è un mercatino di oggetti vintage e non, vale davvero la pena dare un’occhiata!

El bosco del las fadas(fermata metro: Dressaners) assolutamente da vedere, si trova in un vicoletto in fondo a las ramblas, è un bar, ma entrando sembra di trovarsi in una foresta, molto suggestivo!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per quanto riguarda la movida c’è da specificare che quasi tutte le discoteche fanno entrare gratis fino alle 1-2 di notte, semplicemente basterá scrivere su Facebook o sui siti web dei locali e “apuntarse” a una lista in maniera del tutto gratuita.

Di seguito alcuni locali o luoghi per chi vuole ballare!

Razzmatazz (la più grande, controllare il sito per ricevere gli sconti)

Brunch electronik Barcelona (tutte le domeniche pomeriggio, dalla primavera all’autunno un appuntamento immancabile!)

Otto Zutz (tipica discoteca con pochissimi turisti, consigliata se si vuol vivere la movida catalana).

Sarebbe da scrivere ancora ore ed ore su questa splendida città, ma, per tutte le curiositá commentate l’articolo e cercherò di darvi i consigli giusti.

Non resta altro da fare che prenotare il volo e… buon viaggio!

L’inizio del viaggio…!

Ciao a tutti viaggiatori!

Sono Francesco, un ragazzo che da qualche anno ha scelto di allontanarsi dalla sua città, e affacciarsi al mondo!

Per questo motivo ho deciso di aprire questo sito web, per raccontarvi dei particolari di alcune città, invitandovi a leggere la mia esperienza e cercando di ricevere da voi alcune storie di viaggi che vi sono rimasti nel cuore.

Benvenuti e… buon viaggio!